Visite specialisticheElettrocardiogramma ECG

elettrocardiogramma ecg monzaPresso il centro Politerapico di Monza, un poliambulatorio sanitario che è punto di riferimento per l'intera provincia, è possibile eseguire tutti gli esami di diagnostica che riguardano il cuore e tra questi anche l'elettrocardiogramma. Abbreviato solitamente dalla sigla ECG, fa parte della visita cardiologica di routine, ma può anche essere eseguito per indagare alcune patologie in occasioni di urgenza o di dolore toracico.

Il centro Politerapico di Monza è una struttura all'avanguardia sia per quanto concerne i macchinari di ultima generazione sia per la preparazione dei medici che qui prestano il loro servizio. Per eseguire l'elettrocardiogramma è necessaria la prescrizione medica e non è richiesto di essere digiuni. Il paziente viene invitato ad adagiarsi su un lettino in posizione supina. Subito dopo il cardiologo posizionerà prima il gel e poi gli elettrodi in corrispondenza delle zone dove verranno applicati (caviglie, polsi e torace, intorno alla parte sinistra).

L'esame ha una durata molto ridotta, al massimo di 20 minuti e non ha particolari prescrizioni che debbano essere rispettate, a meno che non si riscontrino sintomi e possibili manifestazioni riconducibili a patologie cardiovascolari. Con l'elettrocardiogramma si può registrare l'attività elettrica del muscolo cardiaco, trasformando i segnali inviati in un grafico, che viene "scritto" attraverso il pennino dell'apposito macchinario e quindi "letto" dal cardiologo.

Se si guarda alla carta dove viene tracciato il grafico, si nota che è millimetrica perché ogni quadratino corrisponde a una frazione di 0.04 secondi. Le sezioni divise da una linea in grassetto corrispondono invece a 0.2 secondi. Il battito (o evento elettrico) invece si misura in senso orizzontale e la verticalità indica l'ampiezza delle onde.

L'elettrocardiogramma è utile per capire se sono presenti delle ischemie che indicano un riduzione della vascolarizzazione del muscolo cardiaco. E' anche utile per comprendere se si sono delle aritmie o delle infezioni come la pericardite. E' indicato anche per individuare la presenza di conseguenze dovute all'ipertensione (ingrossamento del muscolo cardiaco), ispessimento delle pareti del cuore o scompenso, infarto del miocardio, angina pectoris, disfunzioni delle valvole cardiache.

Un esame diagnostico come l'elettrocardiogramma è quindi indicato sia nei casi di patologie croniche che acute. L'elettrocardiogramma si effettua pertanto in presenza di precisi sintomi, come mancamenti, vertigini, dolore a torace, al collo e che si irradia al braccio sinistro o allo stomaco.

Si può dunque verificare la frequenza cardiaca e se ci sono zone colpite da infarto che non hanno più funzionalità, ma anche le conseguenze di alcune malattie che possono influire direttamente sulla funzionalità del cuore, per esempio di natura endocrina. Vanno anche indagati allo stesso modo le palpitazioni (tachicardia) e anche l'improvvisa perdita di conoscenza.

Per avere maggiori informazioni sull'esame elettrocardiogramma ECG presso il Politerapico di Monza potete contattarci al numero 039.2103560 o inviando una mail all'indirizzo info@politerapico.it

© 2014 Centro Politerapico - P.Iva 00809530967.
Tutti i diritti riservati.

Credits