Ecografia ginecologica

Che cos’è?

L’ecografia ginecologica permette di analizzare tutti gli organi interni del basso addome della donna (apparato genitale interno e della riproduzione) attraverso l’utilizzo di ultrasuoni.

 

A cosa serve

L’ecografia ginecologica serve al fine di diagnosticare tutte le malattie e patologie dell’apparato genitale femminile, può essere effettuata in caso di irregolarità del ciclo mestruale o per individuare eventuali tumori o malformazioni dell’utero, delle tube, dell’ovaio, o dell’apparato genitale interno. L’ecografia ginecologica è utile anche per monitorare lo sviluppo del feto durante il periodo di gravidanza.

 

Come funziona

Esistono due diversi tipi di ecografia ginecologica, la trans-vaginale e la trans addominale, a seconda di dove viene posizionata la sonda ad ultrasuoni (sull’addome o nel canale trans-vaginale). La prima di queste è più usata per le bambine e le ragazze in età prepuberale oltre che per tutte le donne che non hanno avuto rapporti sessuali. La seconda risulta la più precisa e viene solitamente usata in per la diagnosi di eventuali patologie, più che in ambito ostetrico.

 

Chi può effettuarla

Tutte le persone di sesso femminile possono effettuare questa visita

 

Norme di preparazione

Per effettuare l’ecografia trans-addominale è necessario presentarsi all’esame con la vescica piena. Nel caso in cui si desideri invece sottoporsi ad un’ecografia trans-vaginale, non sarà necessaria alcuna preparazione.

 

E’ dolorosa o pericolosa

Questo tipo di esame è poco invasivo e non comporta rischi particolari.