Chirurgia Laser Macchie

Le macchie cutanee sono un inestetismo diffuso, di dimensioni e forme variabili e di colore differente dal giallo al bruno. Spesso si rendono più visibili con un’esposizione solare e possono comparire con più frequenza nei soggetti dai 35-40 anni in su, anche se possono essere presenti in individui più giovani per predisposizione individuale (fattori ormonali, genetici, ecc).

Si manifestano per alterazioni della melanogenesi, ovvero della formazione di melanina responsabile della pigmentazione cutanea determinando agglomerati più scuri di intensità variabile.

Si riconoscono il melasma, le lentigo senili e la cheratosi: Il primo si localizza preferenzialmente sul viso e si presenta sottoforma di chiazze provocate da farmaci ( pillole anticoncezionali) o alterazioni ormonali (gravidanza, menopausa ecc); Le seconde invece sono prevalentemente tondeggianti e localizzate sul viso e sulle mani, provocate dalla senilità che comporta un’ iperpigmentazione dello strato corneo cutaneo, a seguito di lunghe esposizione a raggi UV sia naturali che artificiali.

La terza infine è un inspessimento cutaneo dello strato corneo, rilevato e di colore brunastro dai margini frastagliati e irregolari, scatenato da un eccessiva reattività della cute.

Solitamente le macchie cutanee rappresentano solo un disagio estetico e spesso si richiede la rimozione con la chirurgia laser che permette di ottenere ottimi risultati senza arrecare danni alla pelle circostante all’area trattata.

Il trattamento chirurgico laser per l’eliminazione delle macchie cutanee diventa sempre di più sicuro grazie alle nuove tecnologie che richiedono in ogni caso delle precauzioni pre e post trattamento.

Il paziente dovrà infatti evitare l’esposizione solare per almeno due mesi prima del trattamento e dovrà utilizzare la protezione a schermo totale su tutte le parti trattate anche se non ci si espone direttamente alla luce del sole dai 3 ai 4 mesi.

Durante la seduta verranno consegnati degli appositi occhiali protettivi che il cliente dovrà indossare al fine di proteggere gli occhi. Un leggero arrossamento nell’area trattata proseguirà per un paio di giorni.