Trattamento osteopatico

Cos’è

L’osteopatia è un sistema di diagnosi e trattamento che pur basandosi sulle scienze fondamentali e le conoscenze mediche tradizionali (anatomia, fisiologia, ect..) non prevede l’uso di farmaci né il ricorso alla chirurgia, ma attraverso manipolazioni e manovre specifiche).L’osteopatia è una scienza terapeutica naturale che si concentra sull’organismo nella sua totalità, interessa quindi diverse aree e strutture corporee come ossa, muscoli, legamenti ma anche sui sistemi linfatico, nervoso e circolatorio.

A cosa serve

L’osteopatia viene impiegata per trattare le disfunzioni e l’assenza di mobilità dei tessuti.  si dimostra efficace per la  prevenzione, valutazione ed il trattamento di disturbi che interessano non solo l’apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche cranio-sacrale (legame tra il cranio, la colonna vertebrale e l’osso sacro) e viscerale (azioni sulla mobilità degli organi viscerali

Come funziona

Durante la visita l’osteopata, ripristina e riattiva il movimento articolare, viscerale e fasciale grazie ad una serie di tecniche andando inoltre a stimola e i meccanismi di autoregolazione, autoguarigione e riparazione del corpo del paziente.

Generalmente, una visita osteopatica  si apre con un’anamnesi e procede poi con la  diagnosi attraverso alcuni test clinici e osteopatici, una volta effettuata questa lo specialista potrà individuare un trattamento adatto e praticarlo con tecniche manuali.

Chi la può effettuare

Possono sottoporsi a cure osteopatiche tutti i pazienti il cui organismo sia in grado di attivare i processi di autoguarigione e di autoriparazione.

Norme di preparazione

Non sono necessarie particolari norme di preparazione

È dolorosa o pericolosa?

Le manipolazioni, se effettuate da professionisti non comportano solitamente dolore per il paziente.