Visita Neurochirurgica

Che cos’è

neurochirurgia monzaGrazie a una visita neurochirurgica è possibile rilevare la presenza e l’entità di patologie legate al sistema nervoso centrale e periferico o disturbi a carico della colonna vertebrale. Oltre alla diagnosi, durante una visita neurochirurgica è possibile pianificare un eventuale intervento e stabilirne tempistiche e modalità.

 

A cosa serve

La visita neurochirurgica è fondamentale per acquisire informazioni e predisporre trattamenti specifici soprattutto in vista di interventi chirurgici al sistema nervoso centrale e periferico o alla colonna vertebrale ma anche per predisporre interventi per la terapia dei tumori cerebrali primitivi e di quelli causati da metastasi, malformazioni congenite del sistema nervoso centrale.

Come funziona

Il neurochirurgo raccoglie innanzitutto il maggior numero di informazioni sulla storia e sullo stile di vita del paziente (alimentazione, vizio del fumo, assunzione di farmaci, attività fisica praticata e livello di sedentarietà, eventuali patologie in corso, interventi effettuati in precedenza etc..).

Per i pazienti che necessitano di approfondimenti diagnostici possono essere inoltre prescritti test di laboratorio come esami cardiologici, esami radiologiciesami del sangue o altri più specifici di neurologia e neurofisiologia come elettromiografia (EMG).

 

Chi può effettuarla

Chiunque può sottoporsi a una visita neurochirurgica.

 

Norme di preparazione

Non sono previste norme di preparazione, è comunque consigliabile portare con sé eventuali esami effettuati in precedenza e indicare eventuali farmaci che si stanno assumendo.

 

È dolorosa o pericolosa?

Non si tratta di un esame doloroso o pericoloso.