Visita Ginecologica

Che cos’è la visita ginecologica

La visita ginecologica viene effettuata per valutare lo stato di salute dell’apparato genitale femminile.

A cosa serve

Durante una visita ginecologica viene valutato lo stato di salute degli organi genitali femminili. La visita può essere effettuata per svariati motivi: prevenire patologie tramite l’esecuzione di un Pap Test, individuare le cause alla base di disturbi del ciclo mestruale (o legati alla menopausa), individuare i sistemi contraccettivi più adatti, verificare un sospetto di gravidanza, risolvere problematiche riguardanti i rapporti sessuali etc..

Come funziona

La visita ginecologica ha come punto di partenza un’anamnesi approfondita, raccogliendo informazioni sulla storia della paziente (abitudini, patologie o interventi a cui è stata sottoposta in precedenza ma anche informazioni su altre donne appartenenti alla sua famiglia). Effettuata l’anamnesi si passa alla visita ginecologica vera e propria con l’esame dei genitali esterni, l’esplorazione vaginale e l’esame del seno. In alcuni casi viene eseguita anche un’ecografia per valutare lo stato di salute dell’utero o verificare un’ eventuale gravidanza.

Chi può effettuarla

Ogni donna può effettuare una visita ginecologica completa, per le ragazze più giovani, soprattutto se non hanno ancora avuto il primo rapporto sessuale, potrebbe non essere necessaria la visita interna.

Norme di preparazione

La visita ginecologica di controllo solitamente non richiede nessuna preparazione particolare. A volte, nel caso in cui siano previsti esami specifici potrebbe essere necessario presentarsi senza aver svuotato la vescica, è altrimenti consigliabile effettuare la visita a vescica vuota.

È dolorosa o pericolosa?

Non si tratta di una visita dolorosa o pericolosa.