Gnatologia Posturale

Cos’è

La gnatologia è quella branca della Medicina e Odontoiatria che si occupa delle patologie definite Cranio – Cervico – Mandibolari, che riguardano pertanto non solo i disturbi e dolori articolari Mandibolari ma anche i dolori muscolari che riguardano la testa, il collo e le spalle, per poi colpire a volte anche la schiena nella zona lombare.

 

A cosa serve

Una visita Gnatologica serve per individuare le cause delle patologie dette appunto Cranio – Cervico – Mandibolari, questi disturbi possono avere varie cause e spesso un’ insieme di concause come traumi, malformazioni anatomiche posturali e dentali come le malocclusione, stress psichico che causa contratture muscolari da serramento dentale, a volte appunto riunite assieme a provocare tali disturbi che possono essere molto invalidanti. Talvolta si presentano cause iatrogene da interventi Odontoiatrici non consoni.

 

Come funziona

Lo Gnatologo è spesso affiancato ad altri specialisti a seconda del tipo di patologia da affrontare, nel caso di una paziente disfunzionale Odontoiatrico ad esempio, lo Gnatologo può avvalersi di strumenti diagnostici quali Elettromiografo, per analizzare muscoli masticatori al fine di ristabilire una migliore dimensione verticale occlusale per mezzo di bite inizialmente e finalizzare in seguito una terapia riabilitativa stabile, seguita da una valutazione occlusale-posturale per mezzo di una pedana posturo stabilometrica. Altri specialisti che affiancano spesso con lo Gnatologo per curare il paziente multifattoriale, sono: Fisiatra, Fisioterapista, Osteopata, Ortottista — Optometrista, Ortodontista.

 

 

Chi può effettuarla

Chiunque può sottoporsi a una visista Gnatologica

 

Norme di preparazione

Non sono previste norme di preparazione, si consiglia comunque di portare con se eventuali esiti di visite ed esami effettuati in passato.

 

È dolorosa o pericolosa?

La visita gnatologica non è dolorosa e non comporta rischi.